• Wed. Oct 5th, 2022

Salvini italiano sotto controllo sui legami con la Russia a seguito del crollo del governo

ByGruppo Successo

Aug 5, 2022

Emesso il:

Giovedì i legami del leader di destra italiano Matteo Salvini con la Russia sono stati nuovamente esaminati a seguito di domande sulla corsa al crollo del governo del primo ministro Mario Draghi.

Il quotidiano La Stampa ha riferito che un diplomatico dell’ambasciata russa ha incontrato uno di loro Salvini‘s aiutanti a fine maggio a Roma, e ha chiesto se qualcuno dei ministri di Salvini Festa della Lega intendeva dimettersi dalla coalizione di Draghi.

La Lega si è ritirata dal governo la scorsa settimana, insieme a Forza Italia di Silvio Berlusconi e al movimento populista Cinque Stelle, causando le dimissioni di Draghi e l’avvio delle elezioni di settembre.

Si dice che l’incontro abbia avuto luogo nello stesso momento in cui Salvini ha attirato critiche per aver condotto una diplomazia parallela con la Russia sulla guerra in Ucraina.

Ha pianificato un viaggio a Mosca apparentemente per colloqui di pace – con voli acquistati dall’ambasciata russa, un accordo secondo il suo team è stato fatto solo a causa delle difficoltà di aggirare le sanzioni dell’UE.

Hanno detto che hanno rimborsato l’ambasciata e che il viaggio alla fine non è mai avvenuto.

Il ministro degli Esteri Luigi di Maio giovedì ha condannato “questo tentativo da parte russa di far ritirare il ministro della Lega dal governo Draghi”.

Salvini “deve spiegare i rapporti che ha con la Russia”, ha detto di Maio, come Draghi un forte sostenitore delle sanzioni dell’UE contro Mosca e l’invio di armi e denaro da parte dell’Italia per aiutare la resistenza di Kiev.

Anche Enrico Letta, leader del Pd di centrosinistra, ha detto che i rapporti tra Salvini e la Russia sono “preoccupanti”.

Salvini ha reagito condannando le “fake news”, riferendo le affermazioni al fango all’inizio della campagna per le elezioni del 25 settembre.

“Una sinistra divisa e disperata… passa il suo tempo a cercare fascisti, russi e razzisti che non ci sono”, ha detto, insistendo che il suo partito era “dalla parte dell’Occidente”.

L’ambasciata russa non ha commentato, ma in precedenza ha negato di interferire negli affari italiani.

Salvini ha ammirato a lungo il presidente russo Vladimir Putin, anche indossando magliette con il volto di Putin, una posizione che è diventata politicamente difficile dall’invasione dell’Ucraina da parte di Mosca.

Uno degli alleati elettorali di Salvini, Berlusconi, è anche amico personale di Putin, sebbene il loro compagno di coalizione Giorgia Meloni, che guida l’estrema destra Fratelli d’Italia ed è attualmente alla guida dei sondaggi d’opinione, ha fortemente criticato l’aggressione russa.

(FRANCIA 24 con AFP)

Source link