Attacco informatico avanzato: le scartoffie dei medici del SSN si accumulano