• Thu. Dec 1st, 2022

MILANO: VISITA AL MUSEO MONDO MILANO PER ALCUNI SPECIALI TIFOSI ROSSONERI | Notizia

ByGruppo Successo

Oct 14, 2022

Serie A TIM

Nell’ambito del programma “Il Milan per tutti”ai suoi tifosi dal Club garantire a tutti i tifosi spaziali massima accessibilità propri fisici e digitali, e in occasione del Giornata mondiale della vistaAC Milan ha riservato ad alcuni speciali sostenitori rossoneri un’esperienza indimenticabile.


Cinquanta tra tifose e tifosi non vedenti e ipovedenti della Fondazione Istituto dei Ciechi di Milano e dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti di Milano, con i rispettivi accompagnatori, hanno infatti visitato in una forma del tutto inedita il Museo Mondo Milano, dal Direttore dell’Area Tecnica Paolo Maldini e dal Direttore Sportivo Federico Massarache li hanno sorpresi loro il benvenuto e posando al loro fianco per le foto dando ricordo di rito.


La delegazione ha quindi svolto un tour guidato del museo, camminando tra i cimeli più significativi della leggendaria storia del Club e ascoltando dalla voce dei campioni del passato i racconti dei più importanti successi rossoneri. Memorabilia e testimonianze che compongono un percorso unico, vivere da anche innovative esperienze, narrazioni di un patrimonio straordinario che permette allo stesso tempo di attore e di sognare il Milan di oggi e quello di domani.


Nel corso della visita, in via del tutto eccezionale, la delegazione di ospiti ha potuto usufruire dell’opportunità di toccare con mano una Coppa Campioni d’Italia e una Champions League, allestite appositamente in Sala Trofei per assicurare ai tifosi rossoneri non vedenti e ipovedenti un’esperienza tattile che mai avevano vissuto prima di quel momento.


Martino RoghiCSR & Sustainability Manager di AC Milan, ha commentato: “Siamo orgogliosi di aver condiviso una parte tanto importante della vita del nostro Club, contenitore della storia rossonera, con i nostri tifosi. Il loro entusiasmo e il loro calore sono il motore del Milan, e giornate come queste ce lo ricordano. Continuiamo a impegnarci per garantire un Milano sempre più accessibile e inclusivo”.


“Lo sport è importante per tutti – ha dichiarato Alberto Piovani, Presidente dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti di Milano – e per chi ha una disabilità lo è ancora di più. Il Milan in questo senso dimostra un’attenzione non comune nei nostri confronti e ci dà veramente tanto, non smetteremo mai di ringraziare il Club”.


“Oggi abbiamo respirato un Milan inclusivo – ha aggiunto Francesco Cusatireferente del programma ‘Il Milan per Tutti’ per la Fondazione Istituto dei Ciechi di Milano – che ci ha dato l’opportunità di vivere un’esperienza davvero indimenticabile. Avere la possibilità di toccare le coppe è stato molto emozionante, proprio come lo è vivere le partite allo stadio: tante persone si stanno avvicinando al calcio grazie a questo programma”.


La visita si inserisce infatti all’interno delle iniziative che costituiscono il programma “Il Milan per Tutti”, grazie al quale tifose e tifosi non vedenti e ipovedenti sono ospitati in un settore dello stadio durante ogni partitalinga della Prima Squadra maschile e possono usufruire del servizio di audiodescrizione dedicato direttamente ai seggiolini assegnati oppure a casa propria attraverso gli home device e Amazon.


Il Museo Mondo Milan, aperto i giorni dalle 10.00 alle 19.00, ha registrato nell’ultima settimana quasi 5mila visitatori: sabato tantissimi tifosi rossoneri e appassionati di sport hanno scelto di vivere l’esperienza pre-partita in vista di Milan-Juventus al Museo ; domenica, in occasione della Giornata Nazionale delle Famiglie al Museo, a cui Museo Mondo Milan ha aderito, i giovani tifosi rossoneri hanno potuto avvicinarsi alla gloriosa storia del Club con un percorso dedicato a loro. Giornata record anche martedì, giorno della sfida di Champions League contro il Chelsea: tantissimi i visitatori nell’arco della giornata, inclusi quasi 500 ragazzi dei Milan Club di tutta Italia e di tutta Europa.


(Foto Milan)


www.acmilan.com

Source link