• Thu. Dec 1st, 2022

5 cose da fare durante un viaggio a Roma

ByGruppo Successo

Nov 10, 2022

Un viaggio a Roma può essere davvero indimenticabile, soprattutto se si visitano i luoghi giusti e se si portano a termine alcune specifiche attività.

Non si può organizzare un viaggio a Roma senza sapere cosa fare e senza conoscere i luoghi più belli da visitare. Sicuramente le attività da intraprendere non mancano, ma ce ne sono alcune che non si dovrebbero assolutamente sottovalutare. Quali sono?

1. Visitare i musei

Visitare i musei in Roma è certamente una delle attività da mettere sulla propria to-do-list, proprio come fanno le persone che suggeriscono di navigare sul sito dell’app Framey, dedicato in particolare a chi ama viaggiare. Dai Musei Capitolini al Museo delle Mura, le strutture espositive da ammirare sono decisamente numerose per chiunque decida di fare un bel viaggio a Roma!

Grazie ad alcune offerte si possono comprare biglietti che permettono di vedere più di un museo senza pagare cifre aggiuntive. La maggior parte dei musei di Roma può essere raggiunta a piedi oppure facendo qualche fermata di metropolitana.

2. Il desiderio nelle acque della Fontana di Trevi

Come tutti sappiamo, la Fontana di Trevi è una delle più belle d’Italia e del mondo. È un monumento che ogni anno attira tantissimi turisti che, oltre ad apprezzare la fontana in tutta la sua bellezza, non perdono tempo per esprimere un desiderio. Gettare una monetina nelle acque della nota fontana è quasi un rito di passaggio per chiunque si trovi di fronte a questo capolavoro in stile barocco. Pertanto, durante il viaggio a Roma non bisogna dimenticarsi di esprimere un desiderio e di andare a gettare la moneta in questa bellissima fontana.

3. Visitare il Vaticano durante il viaggio a Roma

Non si può andare a Roma senza fare un salto alla Basilica di San Pietro. Visitare la Città del Vaticano è una delle attività da segnare nel proprio programma. Questa tappa indispensabile potrà regalare tantissime emozioni.

Per emozionarsi ancora di più, è una buona idea salire sulla cupola della Basilica di San Pietro e affacciarsi per ammirare il meraviglioso panorama. Sarà un’esperienza praticamente indimenticabile che renderà il viaggio a Roma ancor più unico e speciale.

4. Organizzare un tour enogastronomico

L’arte di Roma è inconfondibile e lo sono anche i sapori tipici del territorio. Le ricette della tradizione vengono da anni tramandate di generazione in generazione e meritano di arrivare nei piatti di ogni turista. Non si può fare un viaggio a Roma senza assaporare un buon piatto di spaghetti alla carbonara, di spaghetti all’amatriciana, di abbacchio alla scottadito e di carciofi alla Giudìa.

Ogni pietanza potrà essere accompagnata da un calice di vino Cannellino di Frascati, di Frascati Superiore, di Bianco Capena DOC o di Castelli Romani DOC.

5. Un viaggio a Roma prevede sempre una visita al Colosseo

Come ultima cosa da fare, ultima non per importanza, c’è sicuramente una visita al Colosseo (meglio se guidata). Questa meraviglia del mondo moderno va assolutamente ammirata e visitata almeno una volta nella vita. È un’icona della città capitolina, nota proprio in ogni parte del pianeta.

Da oltre 2000 anni l’anfiteatro Flavio conquista gli sguardi e si rivela una tappa praticamente obbligatoria durante qualunque viaggio a Roma. Da non perdere!